Milan,
23
Gennaio
2015
|
10:00
Europe/Amsterdam

Fondo “Patrimonio Uno”: al via la dismissione di un portafoglio di undici immobili

BNP Paribas REIM SGR p.A., in qualità di gestore del Fondo “Patrimonio Uno”, ha conferito mandato alla società di consulenza immobiliare CBRE Italia per la dismissione di un portafoglio costituito da undici immobili a uso uffici di proprietà del citato Fondo.

Gli immobili sono distribuiti tra il nord Italia (Lombardia, Veneto, Liguria e Friuli-Venezia Giulia), il centro (Toscana) e il sud (Sardegna e Campania) e sono sede di importanti uffici della Pubblica Amministrazione, tra i quali, l’Agenzia delle Entrate, la Polizia di Stato e altri enti governativi. La gran parte del portafoglio - nove immobili - è interamente locata all’Agenzia del Demanio tramite un Master Lease Agreement, con speciali garanzie, la cui prossima scadenza sarà il 31 dicembre 2023. Attualmente i flussi di cassa lordi annui generati dal portafoglio sono pari a circa 12 milioni di Euro.

Il Fondo “Patrimonio Uno” è un fondo di investimento immobiliare ad apporto pubblico promosso nel 2005 dalla Repubblica Italiana nell’ambito del programma di privatizzazione immobiliare previsto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Paolo Bellacosa, Managing Directors Capital Markets - CBRE Italia
Operiamo in un mercato in profonda e radicale evoluzione e presentiamo al mercato prodotti in linea con le aspettative degli investitori internazionali più attivi, gli stessi che hanno trainato la ripresa dei volumi degli ultimi ventiquattro mesi. Nell’attuale contesto di tassi di interesse e di aspettative di QE, riteniamo che questo portafoglio possa riscontrare l’interesse anche di nuovi investitori internazionali, fino ad oggi non ancora entrati nel mercato italiano.
Paolo Bellacosa, Managing Directors Capital Markets - CBRE Italia