Milan,
11
Giugno
2019
|
12:55
Europe/Amsterdam

CBRE ADVISOR DI BOEHRINGER INGELHEIM ITALIA NELLA VENDITA DI UN ASSET VALUE ADD A MILANO

CBRE, leader al mondo nella consulenza immobiliare, ha assistito Boehringer Ingelheim Italia S.p.A.nel processo di dismissione di un asset in via Lorenzini 8, Milano.

L’acquisizione sarà effettuata dal fondo COIMA Opportunity Fund II a seguito della liberazione degli spazi da parte di Boehringer Ingelheim Italia a fine 2021.

L’asset si compone di sette immobili per una superficie lorda fuori terra di 19.300 mq e una superficie commerciale di progetto pari a circa 19.500 mq sviluppati all’interno di una superficie fondiaria di circa 10.600 mq. Affacciato sullo scalo di Porta Romana e adiacente a Fondazione Prada, il complesso si trova in un’area in forte espansione che attrae sempre più investitori e corporate internazionali. La zona è infatti interessata da importanti progetti di trasformazione e da nuovi sviluppi già in atto o in previsione nel prossimo futuro, tra i quali spicca la futura rigenerazione urbana dell’infrastruttura ferroviaria Scalo Romana.

Andrea Carlo Sala -  Head of Office Investment Properties, CBRE Italia
Questa importante transazione mostra la natura policentrica di Milano e la forte volontà da parte degli investitori istituzionali ad operare nelle grandi aree di rigenerazione urbana, come l’area dello Scalo di Porta Romana, che, unitamente al Southern District, diventerà, grazie a questi e ai futuri investimenti, uno dei principali poli attrattivi della città.
Andrea Carlo Sala - Head of Office Investment Properties, CBRE Italia

Il Gruppo Boehringer Ingelheim Italia è stato assistito da Nctm Studio Legale con un team composto dai partner Luigi Croce e Rosemarie Serrato per gli aspetti Real Estate e urbanistici e dal partner Riccardo Papetti per gli aspetti Corporate.