Milan,
31
Luglio
2014
|
10:00
Europe/Amsterdam

CBRE SELEZIONATA DA IDeA FIMIT COME ADVISOR PER LA DISMISSIONE DI PALAZZO BROGGI IN PIAZZA CORDUSIO

Riepilogo

- 50.000 mq nel cuore della città

- Procedura ad inviti

- Prezzo Target: 400 milioni di Euro

Il Team di Capital Markets di CBRE, a seguito del processo competitivo di selezione dell’Advisor, è stato incaricato da IDeA Fimit sgr per la gestione della procedura di vendita di Palazzo Broggi in Piazza Cordusio, 2 a Milano, sede storica di Unicredit. Il Palazzo – che è stato dapprima sede della direzione generale del Credito Italiano (poi divenuto Unicredit)– rappresenta un ”Trophy Asset” del Fondo Omicron Plus Immobiliare, gestito da IDeA Fimit sgr, sia per le dimensioni che per l’ubicazione: costruito a inizio del ‘900, vanta spazi storici di eccellente qualità per una superficie complessiva di 50.000 mq in una location prestigiosa nel centro città (a due passi da Piazza Duomo).

Il contratto attualmente in essere assicura stabilità di flussi reddituali per oltre 12 anni ma soprattutto l’Immobile rappresenta un’unica opportunità di valorizzazione futura e di possibile riconversione in una delle zone più note della città di Milano.

 

 

Paolo Bellacosa, Managing Directors Capital Markets - CBRE Italia
Siamo in una fase di mercato caratterizzata da un forte interesse degli investitori internazionali in Italia. Oltre che dagli USA, oggi la disponibilità di capitale proveniente da Medio Oriente ed Asia rappresenta la grande novità rispetto al ciclo passato, così ampliando la platea dei potenziali acquirenti attivi sul mercato. Basti pensare che il capitale asiatico e medio orientale investito in Europa è passato dai 10 miliardi di Euro del 2012 ai 20 miliardi del 2013. La stessa proporzione ha interessato il capitale proveniente dal Nord-America. Palazzo Broggi quindi può rappresentare un target interessante per Fondi Sovrani, Fondi Opportunistici ma anche per retailers internazionali alla ricerca di una location unica a Milano.
Paolo Bellacosa, Managing Directors Capital Markets - CBRE Italia

La dismissione dell’immobile avverrà attraverso una procedura competitiva con un target price di 400 milioni di euro. La strategia di marketing passerà attraverso la presentazione del prodotto sulle piazze internazionali, non solo Nord America ma anche Middle East ed Asia, grazie al contributo del team di EMEA Capital Markets di CBRE e sarà finalizzata a chiudere l’operazione entro la fine del 2014.